Campiglia.IT
GIOVEDÌ 2 FEBBRAIO 2023 | 49 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 397694


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da livio
Ultimo commento inserito il 11/10/2015 15:10:06 - 18 risposte al forum
l'avevo già proposto
Cambiamo nome al forum e scriviamo di meno, comunque anche se fosse vero, quello che ha detto mimì, sappiamo benissimo he nessuno può giudicare nessuno, ipocriti, solo il grande capo sà cosa fare.La tua amica cara mimì, per la legge fisica che il cervello puo comunicare, solo con chi lo contiene, si è convinta che un suo sogno si è realizzato, preghiamo per lei.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 13536
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da Hamelin in risposta a Livio il 11/10/2015 15:10:06

Le stanze del castello di Barbablu

...ci sono quelli che quello che dicono, lo fanno; quelli che dicono e non fanno; quelli che dicono solo quello che vorrebbero fare per incanatre le masse mentre quello che dis-fanno non lo dicono perché rivelerebbero troppo di ciò che sono realmente
Dopo il caso di Charamsa che per anni ha goduto di fiducia e redditi di chiesa, casta e “credenti” in barba a tutto e tutti, qualche altro tra i moltissimi, emergerà?

http://www.affaritaliani.it/cronache/chiesa-la-testimonianza-choc-di-claudia-io-con-un-prete-per-due-anni-386491.html?refresh_ce
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide il 14/09/2010 21:51:18
Scusate, giusto per capire e non farvi dialogare da soli...cosa aveva detto mimmi (o mimì)?
grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide il 14/09/2010 21:43:30
Il mio grado di astrazione e' limitato ma l'italiano e' l'italiano caspita.smile

...pochi parlano di se' stessi.
Ti riferisci alle quattro domande del 10/09/10?

1) Lo sanno solo quel marito e quella moglie.

2) Si e' illusorio credere e pensare che un rapporto
possa esistere in virtu' di un atto formale.
Un rapporto a due e' invalidato nel momento del tradimento e non puo' essere salvato da un atto formale: puo'
essere ri-validato da un gesto di perdono (di chi ha subito il tradimento se ne è consapevole e lo sente)e seguito da una presa di coscienza,consapevolezza,conversione di chi ha tradito (ma anche chi ha subito il tradimento non puo ' limitarsi al solo perdono per ri-validare una relazione)

3) Che non sia illusione il matrimonio?Ti riferisci a quel specifico matrimonio o al matrimonio in genere?


RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da zadig il 13/09/2010 19:33:07
(ricordiamo che quanto scritto qui fa riferimento alla situazione esposta da Britney e non ad altre)

per davide

quando io , Zadig , ho scritto "se mio marito ha un figlio con un 'altra donna...."
spostavo il focus sulla situazione dei Britney, che riferiva del suo amato , ma anche della moglie di quest'uomo e del figlio più grande che lo legava alla moglie e QUINDI NON FACEVO ALCUN RIFERIMENTO A ME

-se ti riferisci al perdono della moglie nei confronti del marito e sostieni che con il perdono "tutto puo ricominciare anche dalle situazioni più disastrose" questo nuovo inizio chi coinvolgerà come coppia? la moglie e il marito traditore, il marito traditore con la ragazza più giovane, o entrambi i tre coinvolti con nuovi rispettivi partner dal momento che probabilmente una situazione tale sancisce la fine del rispetto e considerazione dell'uno verso l'altro? senz'altro dei 2 figli e sicuramente verso almeno una delle due donne. probabilmente pero quell'uomo più che di amore aveva bisogno di altre conferme e anzichè trovarle in sè ha preferito cercarle fuori.

...non hai risposto a nessuna delle domande .
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide il 13/09/2010 18:41:09
Per b&c
Stavo commentando questa frase di Zadig:

Se mio marito ha un figlio con un'altra donna, per me il matrimonio finisce in quel momento. Anche se io lo amassi ancora. Anche se lui si accorgesse di amarmi ancora.


Con le frasi
"Si deve lasciare una porta aperta"
"e' meglio lasciare una porta aperta..."
stavo commentando cio' che ha scritto Zadig su se stessa e
la relazione con suo marito e non la storia di britney 76.
" la mente di uno sposato" (Zadig e' lo sposato, anzi la sposata visto che è donna) e non di "uomo sposato" come avete scritto voi b&c
La frase di Zadig "Prima di tutto la responsabilità verso le azioni compiute consapevolmente" mi ha indotto a intervenire
di nuovo. Quando si perdona tutto puo' ricominciare anche dalle situazioni piu' disastrose: è ovvio che relazioni e figli fuori dal matrimonio per nulla si conciliano con l'amore
ma.....ogni storia non puo' essere descritta a parole.



RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da b & c il 11/09/2010 15:24:07


per davide (intervento del 10/09)
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da b & c il 11/09/2010 15:23:17


- scrivi "si deve lasciare una porta aperta" ?
- puoi specificare cosa significa e a cosa ti riferisci, nel caso specifico? alla moglie? alla ragazza sedotta ed abbandonata con figlio?
- con l'occasione ci spieghi anche cosa intendi con la parola "perdono"? " peccato contro lo spirtito santo"?

- scrivi "è meglio lasciare una porta aperta a chi nel bene e nel male si è convissuto per anni"
- ma, secondo noi, a meno che questo bambino non sia frutto di un momento di euforia o violenza, ci piace credere che sia il frutto della maturazione di una serie di valutazioni non leggere fatte dal signore coinvolto nella doppia relazione e paternità. possiamo immaginare che poi l'uomo sia ricaduto in uno stato di inceretezza, sia stato anche bersaglio di ricatti o minacce più o meno espliciti da famiglia o finto moralismo. ma considerato che nel corso dei decenni si cambia, puo anche essere che l'uomo avesse deciso un 'altra vita,un nuova compagna, figlio. sarebbe stato più responsabile e caritatevole , preparare la moglie ed il figlio alla sua uscita di scena

- scrivi "per la mente di un uomo sposato è inacettabile un figlio fuori dal matrimonio"
- ma non dovrebbe essere inacettabile anche una relazione affettiva o anche solo carnale considerato che tale tipo di realzione spesso reca delle conseguenze di varia natura sulle persone coinvolte , nascituro compreso?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide S. il 10/09/2010 18:48:34
Concordo con te Zadig pero' sei veramente spietata con te stessa in quanto secondo me si deve lasciare una porta aperta
al perdono sempre. Perche' se e' vero che "il matrimonio e' stato creato per la durezza dei vostri cuori" e' meglio lasciare una porta aperta a chi nel bene e nel male si e'
convissuto per anni.Non c'e' niente di imperdonabile, se non
i peccati contro lo spirito santo ci insegna il vangelo.Certo che per la mente di uno sposato è inacettabile un figlio fuori dal matrimonio ma per il cuore....non sono sposato
...e' facile parlare per me
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Zadig il 10/09/2010 00:24:20


Il concepimento che avviene attraverso l'unione di un uomo ed una donna non è illusione , è una realtà: infatti dopo 9 mesi circa nasce un bambino reale e non illusorio

Chi ti dice che non sia allora illusione anche il tipo di rapporto pre esistente da parte dell'uomo
con la moglie?
Che non sia illusione credere che un rapporto esista in virtu di un atto formale (matrimonio religioso o civile) ?Di fatto un rapporto viene invalidato al momento stesso del tradimento
(non si recita forse "prometto di esserti fedele"?...la fedeltà è una condizione sine qua non)
Che non sia illusione il matrimonio?


Se mio marito ha un figlio con un'altra donna, per me il matrimonio finisce in quel momento. Anche se io lo amassi ancora. Anche se lui si accorgesse di amarmi ancora. Prima di tutto la responsabilità verso le azioni compiute conspevolmente


Di fatto un uomo che ha una relazione con una donna al punto da scegliere consapevolmente un figlio con lei, nel momento in cui sceglie nuova donna e nuovo figlio, annulla la relazione precedente

Per cui :
se c'è un 'ILLUSIONE questa è che esista ancora un matrimonio: "Il matrimonio è stato creato per la durezza dei cuori" Infatti le regole vengono imposte là dove l'uomo non conosce cuore, ma istinto. Tra due che si amano non occorre matrimonio celebrato da altro. Ma se ad un certo punto uno dei due se ne va , quell'amore viene meno. non c'è atto formale che tenga. chi ama dovra rassegnarsi a lasciar andare l'amato, senza appellarsi a norme

Se ci sono ILLUSI questi sono:
la moglie tradita che vive una relazione IN REALTA' gia conclusa

il marito traditore e neo papà in fuga che si illude di essere sposato perchè ha ancora un anello al dito o perchè fa finta cha a casa un figlio di 15 anni abbia bisogno ancora di lui.
così come un anello ed un figlio 15nne non si possono far scomparire nel nulla, la nascita di un figlio non è un vincolo meno determinante dei primi due

la persona più realista di tutti noi , te Davide ed io compresi, considerata anche la giovane età, è proprio Britney. E' + consapevole che le scelte, i gesti, le azioni (in questo caso la relazione adulterina e la scelta di concepire) valgono più di una formalità religiosa, cui, mi spiace ricordarvelo ma è così, anche molti sacerdoti non credono più. L'azione più recente annulla quella passata. E su questa realtà Britney aveva costruito i suoi progetti e aveva scelto di tenere quel bambino, modificando al sua vita in funzione di lui. Altrettanto non ha fatto il gentiluomo che ha incontrato

Se poi l'uomo si è unito alla giovane , non con sentimenti, ma con altri intenti....beh il diavolo senz'altro ci è andato a nozze !

Concordo con te: se la giovane donna vuole conservare la sua sanità, dovrebbe prima accorgersi del patologico che regna all'interno di un uomo diviso a tal punto. E lasciare che la moglie tradita riaccolga tra le braccia il marito bamboccione
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Zadig il 10/09/2010 00:24:13


Il concepimento che avviene attraverso l'unione di un uomo ed una donna non è illusione , è una realtà: infatti dopo 9 mesi circa nasce un bambino reale e non illusorio

Chi ti dice che non sia allora illusione anche il tipo di rapporto pre esistente da parte dell'uomo
con la moglie?
Che non sia illusione credere che un rapporto esista in virtu di un atto formale (matrimonio religioso o civile) ?Di fatto un rapporto viene invalidato al momento stesso del tradimento
(non si recita forse "prometto di esserti fedele"?...la fedeltà è una condizione sine qua non)
Che non sia illusione il matrimonio?


Se mio marito ha un figlio con un'altra donna, per me il matrimonio finisce in quel momento. Anche se io lo amassi ancora. Anche se lui si accorgesse di amarmi ancora. Prima di tutto la responsabilità verso le azioni compiute conspevolmente


Di fatto un uomo che ha una relazione con una donna al punto da scegliere consapevolmente un figlio con lei, nel momento in cui sceglie nuova donna e nuovo figlio, annulla la relazione precedente

Per cui :
se c'è un 'ILLUSIONE questa è che esista ancora un matrimonio: "Il matrimonio è stato creato per la durezza dei cuori" Infatti le regole vengono imposte là dove l'uomo non conosce cuore, ma istinto. Tra due che si amano non occorre matrimonio celebrato da altro. Ma se ad un certo punto uno dei due se ne va , quell'amore viene meno. non c'è atto formale che tenga. chi ama dovra rassegnarsi a lasciar andare l'amato, senza appellarsi a norme

Se ci sono ILLUSI questi sono:
la moglie tradita che vive una relazione IN REALTA' gia conclusa

il marito traditore e neo papà in fuga che si illude di essere sposato perchè ha ancora un anello al dito o perchè fa finta cha a casa un figlio di 15 anni abbia bisogno ancora di lui.
così come un anello ed un figlio 15nne non si possono far scomparire nel nulla, la nascita di un figlio non è un vincolo meno determinante dei primi due

la persona più realista di tutti noi , te Davide ed io compresi, considerata anche la giovane età, è proprio Britney. E' + consapevole che le scelte, i gesti, le azioni (in questo caso la relazione adulterina e la scelta di concepire) valgono più di una formalità religiosa, cui, mi spiace ricordarvelo ma è così, anche molti sacerdoti non credono più. L'azione più recente annulla quella passata. E su questa realtà Britney aveva costruito i suoi progetti e aveva scelto di tenere quel bambino, modificando al sua vita in funzione di lui. Altrettanto non ha fatto il gentiluomo che ha incontrato

Se poi l'uomo si è unito alla giovane , non con sentimenti, ma con altri intenti....beh il diavolo senz'altro ci è andato a nozze !

Concordo con te: se la giovane donna vuole conservare la sua sanità, dovrebbe prima accorgersi del patologico che regna all'interno di un uomo diviso a tal punto. E lasciare che la moglie tradita riaccolga tra le braccia il marito bamboccione
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide il 09/09/2010 23:27:59
Nel senso della storia di britney 76: Se una donna ha un figlio da un uomo gia' coniugato con un altra donna, puo' anche entrare in illusione, ma la realta' e' che fino a quando non divorzia e' un uomo coniugato.Cioe' la donna
per la salute sua e di sua figlio e' meglio che si cerchi un
altro uomo possibilmente non sposato!
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Pollicina il 08/09/2010 17:29:07
in che senso, Davide, fuori dalla realtà?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Davide il 08/09/2010 16:38:50
Per Pollicina:
Si ci siamo capiti.Comunque quella che tu chiami confusione
e' fuga dalla realta'. Un padre biologico (nel caso di britney 76 in data 2005) deve in qualche modo riconoscere
un figlio altrimenti fugge dalla realta'...poi le madri hanno
aspettative ,dal padre biologico, che sono fuori dalla realta'!-smile
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Nausea il 08/09/2010 14:13:01
Scusate, giusto per capire e non farvi dialogare da soli...cosa aveva detto mimmi (o mimì)?
grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Pollicina il 08/09/2010 14:10:25
Ipocriti??? chi???
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy