Campiglia.IT
VENERDÌ 1 DICEMBRE 2023 | 38 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 414650


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

Risposta inserita da cristian & simo : INVITO il 06/10/2013 19:50:10



L’INVITO che facciamo alle VITTIME
occasionali o meno di comportamenti indecorosi
o criminosi da parte di preti o che "semplicemente" offendono la dignità dei singoli ,
resta quello di continuare a rivolgersi- anche per segnalazioni - alla magistratura, non al clero.

Con i sistemi attualmente in uso il rischio resta infartti quello di diventare ignari complici di ciò che chi segnala ha già subito e spesso- per paura o scrupolo - sottovalutato

Nell’articolo inserito pochi minuti fa in“La chiesa” , ricordiamo che in questo paese non esiste NESSUN OBBLIGO di DENUNCIA ,da parte dei VESCOVI,alle autorità civili, .

Ultimamente la tendenza- da parte dei vertici clericali - resta piuttosto quella di criminalizzare piuttosto la fuga di notizie (su preti sospettati di immoralità , illeciti, reati ) E che spesso sconfina nel silenzio complice ed omertoso da parte di chierici e loro sottomessi fedeli

La proposta attuale di istituire TRIBUNALI ecclesiastici locali (gestiti da uno stato estero sul territorio italiano) potrebbe rivelarsi ancor più devastante oltre che di intralcio per la giustizia civile.L’esercizio dell’azione davanti a questi tribunali sarà del tutto nelle mani del vescovo diocesano.
E l’esperienza ci insegna – vedi il caso locale Spoladore , ma non solo - che l’arbitrio dei vescovi porta dritto alla protezione, prima di tutto del prete coinvolto, e all’insabbiamento del caso in attesa che la gente dimentichi, per timore, comodo, bisogno, intimidazione, senso di colpa...
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  
INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 78070
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy