Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 55 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398006


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

Risposta inserita da CALIEL il 02/10/2017 14:24:47
Mi permetto di commentare quanto scritto dagli Amici di DonPa. Faccio una premessa: ho fatto tutti i corsi del percorso Pneumopsicosoma e anche alcune attività correlate. E' evidente come la mia vita sia cambiata anzi trasformata totalmente e mi si è aperto un mondo di novità con un unico scopo la gioia. Ma non intervengo per questo, non ce n'è bisogno, intervengo solamente perchè mi stupisco come ancora oggi, ci siano persone che hanno la necessità di dover "difendere" o "salvare" il Donpa, quando mi sembra evidentemente chiaro che non è necessario prendere le sue difese e che non credo nemmeno esse siano gradite. Per quanto anche a me a volte mi fanno letteralmente incazzare le cose che leggo con lo scopo di screditare Donpa e che evidentemente non mi interessa minimamente se il figlio c'è o no, ho capito in questi anni di percorso che tante persone in effetti, probabilmente per mancanza di equilibrio, tendono a "fanaticizzarsi" e a mostrarsi davvero "estremisti" pubblicizzando o difendendo il Donpa. Ecco, credo che sia causa proprio di questi estremismi e di gente che ha fatto i corsi e non comprende la parola "umiltà" e "basso profilo" che poi la gente esterna pensa che tutto sia semplicemente una manipolazione di menti o peggio ancora una setta.
Personalmente quindi credo che il percorso sia una cosa talmente intima che non necessita di proclami, pubblicità o altro e soprattutto che Paolo Spoladore, per quanto chiaramente ha dimostrato, non ha bisogno di essere difeso da nessuno...piuttosto nella nostra semplicità e nei nostri cambiamenti possiamo ispirare ciò che abbiamo avuto la fortuna di imparare...
grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  
INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 19810
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy