Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 61 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398008


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 857
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da Forrest il 18/08/2013 21:38:16



Non confonderei il SAGGIO con l’ASTUTO rapace
(vedi film sotto smile
L’astuto prima di tutto difende la sua immagine , il clan di appartenenza , il suo credo .
Il saggio no
Chi non è libero(da immagini, ruoli, divise, voti..)
non puo essere saggio poichè dipende da altri
Chi domina su persone e cose non è né saggio np libero

Se Dio è cio che ci libera da immagini(idoli) ed appartenenze (schiavitù) e credo (religioni) possiamo dedurre che il potente (che si crede o sostituisce a dio) è astuto , ma non è né libero né saggio e anche SE NON LO SA disturba sé, gli altri e il collegamento con Dio
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da mosaico il 16/08/2013 18:08:15


..." ciò che ancora non vediamo e non conosciamo ...ci salva"
Chi può intuire, intuisca
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Grazia a don Paolo il 16/08/2013 16:16:54

Su malattie e guarigioni

Alcuni testi molti antichi, molto più delle religioni stesse, ci insegnano che quello che ancora non vediamo o non conosciamo di noi è ciò che ci salva

Per tale motivo credere di conoscersi bene è ...male E stare solo con persone che ci idolatrano o temono o approvano non è funzionale alla conoscenza


E questo vale sia per chi sa di essere malato sia per chi non lo sa ancora
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Alessìa il 15/08/2013 21:28:48
ti integro ,Arianna, in forum "sull'inferno"
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da arianna il 15/08/2013 18:01:19

Sonni e bare di Cristallo

Attenzione a chi ti promette conoscenza e vantaggi derivanti da quella….
Ricordi la favola di Biancaneve? Chi l’ha scritta è finito su un rogo non a caso… clericale.
Ma quella mela venduta da un’ambiziosa travestita da vecchina ambulante che circuisce l’ingenua romantica ragazza procura a Biancaneve un sonno senza tempo in una bara di cristallo .E non è detto che nella foresta oggi ci siano molti principi capaci di duraturo risveglio
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Hamelin il 15/08/2013 14:08:03


ciao! ognuno - ci si augura - ha un proprio modo di pregare. trovarsi con altri giusto perchè qualcun altro ci dice come dove farlo significa spesso piegare il gruppo ad adattarsi a ritmi, voci, parole, tempi che non sono i propri. pare che non sappiamo fare altro che adeguarci a fare i sudditi di un potere sempre esterno e separato da noi: sacerdoti, farisei, politici, lobby ed ora don paolo di cui nessuno sa più nulla da anni. inutile poi demonizzare poteri forti e ordini mondiali. Noi siamo il terreno fertile che ne permette la proliferazione.
che poi don paolo, nè sacerdote nè benefattore ma leader guru di un gruppo impresa tra le più arricchite d'italia amministri il tutto a distanza...fa pensare un pochino
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Frollo il 14/08/2013 19:37:12
Nella traccia preghiera Cantico ,
don Paolo scrive che Maria ha donato
all’umanità il Magnificat (ma in
questa è una preghiera a Lei pre-esistente
che assembla tracce di una preghiera del suo
tempo Le donne non potevano pregare ma probabilmente da piccole imparavano qualche frase sentita
ripetere dai familiari maschi)
Non vi è traccia nel Cantico del“pensar male di dio”
(nessun ebreo poteva permetterselo) .
Gli ebrei del tempo erano depositari di una
conoscenza dei testi non così deforme come
quella pervenuta a noi - In Genesi cio che
Adamo ed Eva rappresentano e realizzano
è lontanissimo da cio che è stato insegnato
agli stessi sacerdoti


RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Colomba il 14/08/2013 13:16:57

Gestire un ‘assemblea non è rendere grazia ad una ma-donna

Di certo per noi la preghiera del 15 agosto non sarà secondo gli orari e parole e musiche di donPaolo.
Quanto senso di onnipotenza c’è in chi ce lo propone chiedendo di stabilire il protocollo di un prete o ex che sia? E asservimento in chi esegue?
Cos’è cambiato davvero in un tempo che si ripete uguale ?Siamo cosi certi di poterci dire liberamente evoluti ?
donPaolo può insegnare a chicchesia come gestire con zelo un’ assemblea… Ma (una) DONNA?
Nonostante tutto cio che l’uomo religioso le proietta ancora addosso , era una donna come tante
Nel vangelo di Giovanni non ha neppure un nome , ma solo un ruolo (la madre) Che spesso non ha compreso (Lc 2, 49 Mt 12, 45 Mc 3,21)
O non sarebbe stata una scelta e così gravida … di possibilità
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Mida @ teo il 13/08/2013 09:08:43
papa Francesco, donpa & Co


Indicare la via della sobrietà- agli altri- è un'utile trovata per fare presa sul popolo in questi tempi di crisi
E non a caso la religione continua ad essere una via consolatoria per i ceti medio bassi ed uno strumento di sottomissione a vantaggio dei potenti

Quindi tanto zelo- nelle prediche o nel mostrarsi con lo stesso abito salvo poi essere titolare di multiconti e beni fatti intestare ad altri/e - è gtottescamente inutile .
Ci sforzeremo di credere un po' quando vedremo questi loquaci damerini scendere dalla loro torri a confrontarsi a tu per ut - e non a calcolata distanza -con i responsabili dell'ingiustizia e con gli oppressi
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Ercole Saviniano il 12/08/2013 22:30:55


Ho inserito un articolo su "Sessualità e potere nella Chiesa" (La Rete agosto 2013) nel forum "La Chiesa"
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Giobbe il 12/08/2013 15:36:46


MINISTRI e MINISTERI

Sembra che Gesù sia venuto nel mondo per sollevarci dai peccati , per liberaci dai tabu ( in primis la morte). Ma continuando a crearne di nuovi e continuando a nascondere e negare i vecchi dimostriamo che è stato inutile o ignorato
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Sara e Tobia il 12/08/2013 13:45:11
MALATTIA e RELAZIONI d'AIUTO


Nelle relazioni di aiuto ci accorgiamo che il concetto di malattia vacilla
Spesso molti “malati” sono divenuti il nido, il bersaglio, la vittima di sedicenti sani. Individui cioe fisicamente in perfetta salute e vigore, insospettabili, spesso con ruoli autorevoli e accreditati socialmente senza alcun sospetto Pieni di sé e ma incapaci di sentimento ed affezione , svuotati nell’anima e sordi allo spirito E soprattutto di riconoscere i lor reali bisogni e dipendenze.

Questo rende anche le migliori intenzioni, i talenti, tutto il nostro slancio un limite a volte difficile da sopportare Quando l’interlocutore cardine è assente, non collabora , nega
E quando anche il mondo , reso cieco sordo muto, si piega a criteri che non rispondono più alla realtà patologizzandola e legittimando cosi i suoi mali peggiori
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Chiara il 11/08/2013 19:44:25

Sin, shin, shine

Siamo ancora in catene....Ogni volta che abbiamo bisogno di una appartenenza specifica o di un gruppo che porta un nome
E di un dirigente per “sintonizzare” la “preghiera” attraverso orari, modalità,ritmi, contenuti...

Più e prima della comunicazione non va coltivata la com-unione ?
E questa , per grazia, è fatta non di distanza, ma di prossimità.
Non di citazioni , promo e slogan, ma di sincera semplicità , sacro rispetto, dialogo

Non di bluff o inganni sottili, ma di lealtà e verità.
Non di annunci,clamore e visibilità, ma contatti, discrezione e intimità .
Non mercato , prezzo, moneta, ma scambio e gratuità e libero apprezzamento

Non di sotterfugi e nascondimenti, ma trasparenza e chiarezza.
Non di corsi e conferenze, ma pratica e concretezza.
Non contraddizione e opportunismo, ma linearità e morbida rettitudine.
Non autorità e plauso, ma rispetto e frugalità.

Non parole, ma gesti
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Daisy per DON PAOLO il 10/08/2013 21:36:21
Sul ...DESIDERIO

Desiderio = sentire la mancanza delle stelle- Guardare il cielo e accorgersi che non ci sono abbastanza stelle. Non disporre ancora di astri favorevoli ai nostri scopi obiettivi

"Caro" don Paolo: cosa intende con l’espressione ridondante ed insistente nei suoi testi “desideri di Dio”?
Puo Dio avere desideri? A quale Dio lei fa riferimento?
Un individuo integro puo davvero avere desideri?

L’espansione del suo Io grande lo conduce al di là del cosmo e a superare ogni forma di desiderio . L’individuo integro collega cio che la vita gli ha consegnato a Fondamento, con Maestria (il potere di orientare e disporre ogni cosa), usando la Costanza con Armonia (il superamento dei limiti attraverso l’abbondanza del Sentimento ), raggiungendo la Conoscenza sostenuta dall’Intelligenza che conduce alla Sapienza illimitata che non conosce più..desiderio poiché parte della Volontà che continuamente emanando, crea

Buona NOtte di Stelle...cadenti
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Viola il 10/08/2013 09:19:28
Commotio


Chi ha bisogno del tuo tempo e della tua attenzione ed approvazione ti possiede , ma da quelli anche è posseduto?

Chi scherza, usa, si prende gioco di te o peggio consapevolmente mente con ciò che per te e di te è più sacro davvero cerca il regno dei cieli?

E il suo parlare insistente in nome di dio / della propria personale idea di dio che malattia nascosta al mondo sta rivelando?
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60
61  62  63  64  65  66  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy