Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 63 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398006


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 49676
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da nonsoloparole il 26/12/2012 15:54:53
Claudio, Dio ti perdoni...Dio ti perdoni...
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Claudio il 26/12/2012 15:52:36
quella lì... la conosciamo in molti... e qui mi fermo hi hi hi hi
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da cristian & simo per filippo il 26/12/2012 15:49:16
per filippo e manuela

....regalato?
don paolo ha fatto quello che dovrebbe fare ogni giorno..
anzichè latitare e, tra una vacanza e l'altra,
concedersi solo in altri appuntamenti a pagamento
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da nonsoloparole il 26/12/2012 15:48:29
Non c'è bisogno di servizi d'ordine quando non si teme nulla e non si ha nulla da nascondere...
La donna, per la cronaca, è ed è stata sempre disponibile al dialogo, non solo con lui ma anche con chi volesse parlarle per capire...
Si può dire lo stesso di paolo?
Un tribunale dei minori le ha dato ragione e ha proclamato la paternità. Ma certo, tutta opera di satana, vero??
Intanto un bambino chiede di suo padre, almeno di poterlo incontrare, ma lui è sparito nel nulla, protetto dai suoi fedeli gendarmi.
Si può guardare negli occhi un figlio e spiegargli che non c'è posto per lui nella nostra vita? Almeno sarebbe più vero...
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da cristian & simo il 26/12/2012 15:43:22


conosci altrettanto bene ... lui?
che sia stato vittima di un complotto anche in questo
caso?
stai insinunado che il clero ha usato qualcuno contro qualcun
altro? per clero chi intendi?
secondo te uno degli uomini più ricchi e non certo tra i più ingenui del Paese si fa strumentalizzare da una donna e da un nugolo di senescenti prossimi al pensionamento: per ottenere cosa? un'altra sfuriata dai vertici da collezionare dopo i casi ruggero e sguotti?
e chi tra tutti questi si nasconde e si sta sottraendo ad ogni confronto aperto concedendosi solo alle propirie condizioni e quando l'espressione è consentita solo a lui ed impedita a tutti gli altri.
nota anche il dispiego di body guard che lo segue ad ogni passo : da far invidia ai nostri capi governo.
purtroppo, claudio, questa mitomania non puo' durare ad aeternum
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da nonsoloparole il 26/12/2012 15:40:04
Caro Claudio, "quella lì" come tu la definisci, è una rispettabile persona che conosco molto bene al contrario di te (se la conoscessi davvero non ne parleresti così).
Sei pregato di non sparare giudizi a caso perchè tu di quella donna, di suo figlio e di spoladore (sempre come lo chiami tu) non sai proprio nulla e non puoi sapere nulla perchè tutto è stato filtrato attraverso i media e e i pettegolezzi e nessuno conosce la vera storia. Perciò limita i tuoi modi espressivi discutibili e scarsamente nobili e non azzardarti a gettare fango su persone che sono nella lealtà e nella trasparenza assoluta e che hanno lottato per la verità!
Grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Filippo e Manuela il 26/12/2012 15:39:05
Grazie DONPA! Grazie PIP! Per tutto e soprattutto per quanto ci avete regalato il 23 a Conegliano!
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Claudio il 26/12/2012 15:33:00
per evitare equivoci preciso che a me di Spoladore non interessa nulla, ma per cortesia non difendiamo quella lì ...
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Claudio il 26/12/2012 15:29:36
...e parlo non a caso ma perché quella lì io la conosco bene...
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Claudio il 26/12/2012 15:28:45
per cortesia: distinguiamo bene quel bambino innocente, strumentalizzato e totalmente piegato agli interessi di quella donna, opportunista e ipocrita... distinguiamoli nettamente.... e comunque quando quella lì capirà come clero, giornali ecc l'hanno usata per i propri comodi, sarà un triste giorno per lei...
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da nonsoloparole il 25/12/2012 23:01:45
Mi piacerebbe che ripeteste le vostre affermazioni guardando negli occhi quella donna e quel bambino
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da chi non ha perso ancora il 25/12/2012 22:48:00
...buon senso, oltre l'immaginazione, le rivelazioni, l'inconsistenza o meno delle ipotesi.

Partendo dall'intervento di sereno del 21.12”.”...cavalcando l'illusione che un blindato silenzio esenti dall'abilità nel rispondere degli effetti delle proprie scelte sugli altri.” e proseguendo con la frase di “parole non lame” "...visto quello che gli hanno fatto passare..." che rappresenta in realtà l'effetto boomerang conseguenziale ad una propria scelta imposta agli altri risulta che esentarsi dalle proprie responsabilità e sentirsi garantiti da un blindato silenzio si è dimostrato illusorio.

Ciò che accade, per vulnerabilità e fragilità, a chi non ritiene umilmente di possedere tali caratteristiche che accomunano il genere a cui apparteniamo, deve gioco forza essere inquadrato in qualcosa di esterno, incontrollabile e possibilmente rientrante nel complotto destabilizzante, o peggio ancora demolente.

Prova, EGIDIO a ritenere sufficienti queste considerazioni quali risposte alle tue provocatorie domande che, meriterebbero un ulteriore approfondimento volutamente evitato, scegliendo di non esprimerlo in tale contesto.

P.S. : Spada, io avrei scritto, diversamente da te, fonte di tristezza piuttosto che “...fonte di divertimento”.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Chiara il 25/12/2012 22:05:10
@ Parole taglienti...25/12

Quello che" gli hanno fatto passare" è cio che tu immagini
o quello che è ti stato rivelato da una sola parte senza il beneficio del dubbio e il confronto diretto anche con l'altra parte?
Grazie se puoi specificare evitando di suffragare realtà inconsistenti ed alimentando ipotesi sconsiderate e vittimistiche di parte
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Spada il 25/12/2012 21:33:35
Per "parole-non-lame-taglienti-e-avvelenate": posizione interessante la tua, l'ennesima dei fan: sarebbero i "cari" di spoladore che gliene hanno fatte passare tante sottointendi? Ti sei chiesto perchè si sono mossi? Hai presente come è stata trattata la donna all'atto della rivelazione? Confesso che siete una costante fonte di divertimento.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da fidelity il 25/12/2012 20:24:49
"Non smettete mai di protestare; non smettete mai di dissentire, di porvi domande, di mettere in discussione l’autorità, i luoghi comuni, i dogmi. Non esiste la verità assoluta. Non smettete di pensare. Siate voci fuori dal coro. Siate il peso che inclina il piano. Siate sempre in disaccordo perché il dissenso è un’arma. Siate sempre informati e non chiudetevi alla conoscenza perché anche il sapere è un’arma. Forse non cambierete il mondo, ma avrete contribuito a inclinare il piano nella vostra direzione e avrete reso la vostra vita degna di essere raccontata. Un uomo che non dissente è un seme che non crescerà mai."

Bertrand Russell
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60
61  62  63  64  65  66  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy