Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 56 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398008


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 86070
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da Ali Baba il 23/08/2012 14:20:33


SynCrono,Consigliabile anche NON PRENDERE sul serio CHI conduce corsi e insegna meditazioni! Chi non ha compreso ancora cosa accade in genesi- paragrafi su battesimo-tentazioni nel deserto-miracolo di caanan e persevera in questo tipo di attività sarà portato a trasformarsi in attore e la vita in palcoscenico.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Syn Crono il 22/08/2012 19:29:47

Integro la riflessione di AliBabà con un articolo di Jacopo Fo di qualche giorno fa

"Se ti piace fare corsi e meditazioni faipure,
... MA NON PRENEDERLI SUL SERIO"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/14/se-incontri-buddha-uccidilo/325675/



RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Ali Baba il 22/08/2012 15:31:51

se incontri un Buddha...


Ho raggiunto un grado discreto di illuminazione il giorno che , iscritto ad un corso di crescita di cui tanto si favoleggiava, mi sono accorto che la compagna del guru era affetta da miopia e dipendenza da fumo, la secretaria idem (fumava in bagno di nascosto e quando lui le si avvicinava) e in più acne giovanile non risolta (sindrome del"mascheramento" x la condizione scomoda) . I collaboratori da sovrappeso e canizie precoci nonostante l’ età e tic vari Uno in particolare da una rigidità tale – non solo del pensiero a quel punto - da farlo sembrare di legno Avevano tutti le stesse movenze , passo cadenzato, intonazione vocale e ritmo, lo stesso modo di esprimersi e lo stesso tipo di battute---
Beh… mi sono sentito davvero un baccalà fuor d’acqua Ma sano però Appena possibile ho mollato amo, rete, baracca e burattini x uscire a godermi la luce del sole vero e dei suoi raggi non artificiali
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Alessìa il 21/08/2012 20:42:52

Trony ,
spesso dopo questi corsi- full – immersion -pillole-di -panacea ci crediamo risvegliati, ma in realtà ci siamo solo immedesimati temporaneamente nel maestro o in un modello ideale e cio’ è possibilissimo quando la nostra autocoscienza è in stand by o spenta
Da ciò puo' dipendere che per un certo periodo parliamo, ci muoviamo ci atteggiamo come il maestro e come i suoi collaboratori più stretti hanno imparato a fare



Il Barone Rampante:
ne puo' conseguire anche l'inversione del percorso di crescita del maestro (Mt 21, 31 etc) e l'andar completamente fuori corso dei frequentanti?

Arianna,
su Porte e Chiavi --- si potrebbe leggere Apocalisse 3 ?

Grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Alessìa il 21/08/2012 20:42:52

Trony ,
spesso dopo questi corsi- full – immersion -pillole-di -panacea ci crediamo risvegliati, ma in realtà ci siamo solo immedesimati temporaneamente nel maestro o in un modello ideale e cio’ è possibilissimo quando la nostra autocoscienza è in stand by o spenta
Da ciò puo' dipendere che per un certo periodo parliamo, ci muoviamo ci atteggiamo come il maestro e come i suoi collaboratori più stretti hanno imparato a fare



Il Barone Rampante:
ne puo' conseguire anche l'inversione del percorso di crescita del maestro (Mt 21, 31 etc) e l'andar completamente fuori corso dei frequentanti?

Arianna,
su Porte e Chiavi --- si potrebbe leggere Apocalisse 3 ?

Grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Hamartìa il 20/08/2012 00:15:43

IL PERDONO E’ una FORZA o è si ottiene FORZA modificarne il SIGNIFICATO?


L’insistenza da parte di alcuni sulla necessità di perdonare per ottenerne- che lo si voglia ammettere o meno - un vantaggio ( guarigione, pace, il perdono di dio, il paradiso, etc..) ha mantenuto per secoli ed ancora oggi, una moltitudine di “cristiani “ soggiogati in uno stato di prostrazione ulteriore

Una parte della loro vita a subire angherie e a cercare di sopravviverne .
Il resto a compiere una pratica che è stata fraintesa a partire dalle parole usate nel vangelo
Ed infatti nessuno è in grado di spiegarla o intende farlo…a partire dai religiosi che la impongono. E chi dice di perdonare si sforza in realtà di dimenticare, rimuovere , chinare la testa o fingere un atteggiamento di commiserazione che fa leva cmq sul proprio senso di superiorità

L’equivoco nasce del fraintendimento del vocabolo Una volta smascherato l’equivoco non servono 3 giorni di corso del costo di 290 euro , vero?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da barone rampante il 19/08/2012 22:11:26

per TronY: "sul merito ... "

Quando dietro ad un ‘intuizione , pur nobile ed innovativa come rilevi tu, persiste la ricerca di profitto, la ripetizione seriale di contenuti su medio lungo periodo , l’incarico affidato sempre e solo allo stesso individuo unico supervisore di sé stesso (sistema del baronaggio), il vincolo di un marchio, il ricondurre tutto ad un sistema di pensiero rispetto ad un altro (a volte in modo chiaro a volte meno), anche il miglior format educativo si trasforma in una gabbia
Il minor danno che ne consegue è frenare la crescita del maestro ed impedire quella dei corsisti.....
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Astrid il 17/08/2012 20:58:31
Per SERENO 09 agosto 2012

…se noi stessi ci crediamo SOLE e i SATELLITI che ci gravitano intorno rinforzano la convinzione che siamo noi il centro anche del cosmo, il rischio che corriamo entrambi è quello di diventare superbi ed indurire il nostro cuore

Per compensare lo squilibrio si potrebbe ridimensionare in noi l’aspetto eccessivamente alimentato da entrambe le parti che è quello della venerazione (verso persone, religioni, oggetti..)?

La cura potrebbe essere il ricorso alla verità , nucleo vitale di tutto: essa permette di recuperare il vero noi stessi ed abbandonare surrogati e dipendenza? La verità abbracciata, ci fa sentire sempre nell’impossibilità di mentire
Oltrepassato definitivamente il limite della venerazione superiamo anche il bisogno di dipendere da vincoli e forme ( prima di tutto quelle religiose ) e la verità potrebbe rivelarsi finalmente a noi tutta intera: senza appartenenze, manifestazioni , identità geostoriche?
Il dono delle lingue non è in realtà riuscire a viaggiare nel tempo e nello spazio dialogando di tutto con tutti, essendo guidati da un unico solo cardine?
(…Ringrazio la persona meravigliosa che mi ha suggerito la riflessione e che non chiede di essere né citata ne diritti d’autore…che se anche cercassi di spiegarle cos’è, non riuscirebbe proprio a capirne il senso e “non valore”, ma solo ad individuare la disarmonia che induce a farvi ricorso ..)
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Arianna il 16/08/2012 23:04:29

TRONY...per me la base educativa tiene conto sempre della persona nello specifico; non può essere generalista.
Non va confusa con la cultura di massa, il nozionismo o l’informazione superficiale
O peggio ,con l’indottrinamento e l'adulterare contenuti (... filtrare scrivi tu) con proprie personali interpretazioni e sensazionalismi appaganti che creano dipendenze
Salvo poi ripiombare nell’egoismo ed indifferenza di prima . Resi ancor più stucchevoli dalla tracotanza che solitamente assume chi crede di aver trovato il passepartout per aprire molte porte.

Dimentichi pero'– e i nostri “maestri” ancor + di noi - che la Vita non crea fotocopie e ama cambiare ogni giorno porte e serrature per proteggere i propri figli da impostori travestiti da san pietro che preferiscono cachet milionari e comparsate in paradisi troppo …artificiali

RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Serafino per Trony il 14/08/2012 08:32:53

CLADOGENESI

EDUCAZIONE Che la “base educativa” di migliaia di persone (non sempre motivate e nelle migliori condizioni) sia affidata alle mani (mente) di un individuo molto autoreferenziale ed accentratore che se ne accampa totale diritti ed esclusiva, sai da cosa deriva e cosa puo’ comporta per quell’individuo e per gli “educandi”?

MAESTRI E PROFETI
..Sta esaurendo (si) il tempo dei maestri che insegnano (in realtà stanno imparando o cercando conferme)e dei falsi profeti che attraggono (in realtà sono vittime dell’ attrazione) .

ATTENZIONI
L ATTENZIONE amorevole e presente verso ogni forma di relazione e le esperienze conseguenti sono unica strada maestra. Più ardua ed impegnativa e meno comoda e redditizia, ma necessaria e... "redentizia"
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Dolores per Trony il 14/08/2012 01:06:51

"...la "verità" si paga finchè cìè qualcuno che te la sa vendere bene e al prezzo da lui/lei stabilito

Salvo accorgersi, troppo tardi , che
ciò chè abbiamo comprato non era nè verità nè terapia.

Allora-- QUESTA VOLTA DA SOLI E DOPO AVER SPRECATO TEMPO ED ENERGIE INUTILMENTE - si dovrà faticare non poco per ristabilire
la condizione originale e ripartire da quella. "

(contributo di Bepi e Maria in questo forum luglio 2012)
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da trony78 il 13/08/2012 17:44:47
Arianna.. infatti uno dei grandi equivoci generati dal poco "formalismo" bibliografico di spol. è pensare che tutto quello che insegna nei corsi sia farina del suo sacco... in realtà appena ti informi in giro ti accorgi che ha preso qua e là da altri autori. Se glielo fai notare sono sicuro che ti risponde facendo una smorfia che non è la cosa importante o che nel tal testo certi concetti vanno un attimo filtrati perchè incompleti (atteggiamento tipico dei non accademici) e che appesantirebbe il discorso.. ed in effetti bisogna ammettere che la "bomba" non avrebbe più lo stesso effetto.. certamente però aiuterebbe ad orientare i corsisti ed evitare un giorno che scoprino da soli che gran parte di quello che hanno sentito c'era già sia nei libri universitari che quelli pseudoscientifici. Ad esempio il concetto degli anni ottanta che i sentimenti umani siano riconducibili solo amore o paura non è una intuizione di usio ma è un concetto che si può trovare ben illustrato in "Conversazioni con DIO" di NEALE DONALD WALSCH. C'è il famoso detto che se copi da uno è plagio, se copi da molti allora è ricerca. Ovviamente questo non grava sul merito di usio di aver ideato e realizzato dei corsi su argomenti che secondo me dovrebbe essere la base educativa a tutti e che nessun altro credo faccia almeno in italia.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Alessìa il 13/08/2012 13:44:50


Richiesta di chiarimenti a dPaolo su una sua riflessione


Se nel testo “Psiche” (pubblicato qualche giorno fa nel sito Pip) riusciste a tradurrei termini :

philon , non riconducendolo - in questo specifico contesto -
ad:“amicizia” o addirittura “amore”/"amare"

psychen , con mentalità/ mente ( troppo limitante) e di conseguenza auten

zoen , intendendola non come vita biologica, ma qualcosa d’altro

aionion non con il significato di eterno (senza fine come di solito lo intendiamo) etc…

…il TESTO acquisterebbe un senso diverso dal vostro :meno imperativo,minaccioso e… banale
Ma sicuramente più aderente al suggerimento espresso ed alla possibilità di verificare la constatazione rilevata e poterne ricavare una correzione del nostro atteggiamento nei confronti di ..."psyche" ,"zoe" e quindi "aion"


Sarebbe bello anche fosse chiarito cosa si intende
con "rimarrà solo per sempre", dal momento che nella realtà (attuale) sembra accadere esattamente il contrario.

Grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Arianna per don Paolo il 12/08/2012 12:12:41


Etiche-tte di RECIPROCITA'

Aggiungo a quelle di Alessia e Cristian
una richiesta richiesta per d. Paolo

Se nelle sue riflessioni scritte ( o corsi) le accadesse di far riferimento ad altri autori e testi potrebbe citarli o riportarli chiaramente a margine ?

In modo che la stessa ,paternità che lei rivendica per sè (attraverso copyright, richiesta autorizzazioni) sia rispettosa anche di chi, pur non esigendola o marchiandola come fa lei , si attende che la propria non sia confusa con quella di qualcun altro?

E così chi è interessato puo’ approfondire meglio e soprattutto verificare le fonti
Grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da mida per SerenoVariabile il 11/08/2012 19:35:53


concordo.i chierici possiedono un'abilità innata nell'accumulare e gestire denaro . francesco d'assisi rappresenta un 'eccezione: troppo puro e semplice per essere anche oggi un riferimento ,se non con parole e canti.
di soltito i preti "arricchiti" intestano tutto a persone con cui hanno relazioni strette o società in cui loro non figurano . in modo da risultare cmq nullatenenti e non dover subire ingerenze da parte dei superiori cui hanno promesso obbedienza e...povertà
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60
61  62  63  64  65  66  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy