Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 56 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398008


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 24885
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da Citazionista il 16/05/2012 09:53:27
Scusate se cito, ma questo aforisma mi pare meriti e faccia riflettere giustappunto in questo contesto: "Il gregge cerca il grande non per il suo bene, ma per la sua influenza. E il grande lo accoglie per vanità o per bisogno" (Napoleone Bonaparte)
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Libero il 15/05/2012 17:10:33

Per ROLLING STONE 24-4-12
Forse il titolo “black pete” non allude proprio ad una persona . Vedremo
…Guardando il video di presentazione del suo ultimo cd su YT (sulla radio della diocesi “blu”) dPaolo si rivolge continuamente a persone fuori dal campo per avere suggerimenti sui concerti e i biglietti che lui mostra (?) di non conoscere (?) Fa effetto quando l’intervistatore chiede ascoltare un brano e lui risponde “beh! Secondo le linee di produzione non si potrebbe”
Ma cosa sono le linee di produzione? Sono una nuova versione di cordone ombelicale? possono
davvero arrivare a impedire l'ascolto di un brano in una radio ? Non si era andati in radio per farsi pubblicità?
Ha senso tuonare contro politica ed addestramento se poi
ci riduciamo a chiedere il permesso per far ascoltare al pubblico un brano che abbiamo scritto noi?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Giobbe il 15/05/2012 15:16:02
appello a margherita

fai bene a denunciare i forum che”mancano di obiettività” e dove al posto dell’ amicizia si coltiva la philia ( l’ attaccamento a qualcosa) . e i siti che “ usano nomi noti” ed evocativi ( non esclusi quelli di Dio)per farsi leggere e diffondere con minor fatica le proprie idee. E tutti gli altri….zitti, per carità.
Non limitarti solo a questo forum, però!!!

Che cosa temi in verità? Le visite di pochi lettori e qualche loro intimo?
Non è che a forza di ripeterci “non temere” abbiamo imparato proprio a non temere le insidie più subdole e a demonizzare ciò che dovrebbe farci vibrare e muovere all’unisono ?
E' vero la qualità degli interventi di questo spazio , rispetto ad altri visitatissimi (quelli su belen etc) ,non è degna di nota, stride con l'altisonanza del titolo, non inneggia all’amicizia, non richiama audience plaudente . Ma appunto per questo meglio lasciarlo aperto per continuare ad illuderci che esiste la pluralità di vedute ,la censura e la mitomania le temono solo i paranoidi , ci siamo liberati da striscianti forme di religiosità, il paradiso artificiale per egoisti è alla portata di tutti, l'informazione non è in mano a chi controlla la comunicazione Gli illuminati e il nuovo ordine con sorriso di circostanza e la promessa di ogni immunità e felicità, sono lontani dalla tua casa
Se non sei qui per ispezione o rappresaglie ma suggerire un migliore livello degli interventi, inizia tu, con un tuo contributo, sicuramente non infimo e molto più obiettivo Ci sono qui tanti forum “sospesi” da anni (li trovi nella home page alla voce “Forum”): sull’amicizia, sull’amore.
Chissà quanto possiamo ancora imparare nel tempo che resta
Grazie!
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Holmes il 15/05/2012 00:25:10
Per Margherita
Complimenti per la sapiente intelligenza con la quale bolli la "qualità infima" dei commenti. Ullalà, attendiamo lezioni per migliorarci un po'. O forse è meglio fare un corso di comunicazione? Commenti "Poco obiettivi" dici poi. Ma non è che la verità ti fa un po' male e c'è sempre quella voglia che ritorna di buttarci qualche badilata di sabbia (meglio qualche...quintale)? Secondariamente: visto che qui si usano nickname, chi si fa pubblicità con cosa? Usando un nome noto? Sul forum di CAMPIGLIA dei berici? Ripigliati, anche se persone come te sono inconsapevolmente molto comiche.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Arianna il 14/05/2012 17:58:17
Per MARGHERITA


i toni del tuo intervento lasciano trasparire un notevole coinvolgimento. ma "di parte". ed un forum non dovrebbe schierarsi
pensi che questo forum potrebbe danneggiare gli interessi di qualcuno o qualche persona o relazione?
la tua accorata richiesta se disinteressata potrebbe essere presa in considerazione inviando una mail al gestore del forum (vedi home page e link in fondo pagina)
Potrebbero fare lo stesso coloro che , pur non perseguendo alcun interesse, non sono d'accordo con te. Che ne pensi (sempre che si ti sia concesso di farlo)?

Se anche questo forum dovesse essere chiuso sarebbe buona cosa che il nostro cuore, quando ispirato davvero e non in stato di cospirazione o sudditanza, fosse riuscito a leggere in qualche parola o sillaba sparsa qua è la anche intenti di benevolenza verso non una sola eletta parte , ma più parti possibili. Diversamente avremmo errato
invano
Ogni tanto è necessario spostare il proprio sguardo verso chi sta dall'altra parte. Credi, è tutt'altro che piacevole vedere qualcosa che puo farci davvero male
Non possiamo essere solo autoreferenziali tutta la vita e confondere dio con l'assolutezza del nostro punto di vista
E comunque non prima di aver attraversato paradiso deserto purgatorio ed inferno e di nuovo paradiso . E nemmno dopo.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da margherita il 14/05/2012 15:54:28
Vorrei fare un appello al creatore di questo forum "amici di DonPa". Considerata la qualità infima della maggior parte dei commenti e l'assoluta assenza di obiettività e tantomeno di amicizia, che ne dici di chiuderlo? Tenendolo aperto dai modo a questa gente di farsi leggere, di farsi pubblicità usando un nome noto. Meglio sarebbe se fondassero un forum loro... forse qualcuno lo leggerebbe? Chissà. Magari pensaci. Ciao e grazie
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Fatima il 13/05/2012 14:35:35
Un uomo o le persone che a lui si riferiscono SE temono che una donna o peggio o un bambino faccia crollare il loro dio o regno ( in realtà già diviso in sé stesso altrimenti quel bambino non sarebbe sceso dal proprio di regno) in realtà ripetono un copione già noto. Se non ci meravigliamo e scandalizziamo di ciò che accade è perché non ci accorgiamo di cio che ciclicamente si ripete e non sappiamo né osservare né leggere la realtà Solo arrampicarci su interpretazioni fatte da altri, in passato. E come tali superate . Se invece ci accorgiamo e non ci scomponiamo e restiamo impassibili o complici ciò ci fa guadagnare di diritto il titolo di Erode. Erode infatti non è una persona, ma un tipo di personalità. Essa teme il nuovo e la perdita di potere: pertanto usa ogni sua arma, conoscenza, affinchè ciò non avvenga .
Fare corsi, con questi presupposti ,aggrava la nostra condizione e degenera in assuefazione, dipendenza, restrizione
del campo di percezione lucida.

E’ accaduto ai piccoli veggenti e varie persone umili quando erano non credute, tacitate, martirizzate ,ogni volta che veicolavano messaggi di correzione fraterna e umanizzante spesso rivolti alla chiesa e alle sue legioni,
ma considerati destabilizzanti per l'immagine in cui la chiesa e credenti riponevano la loro fede
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Agel il 12/05/2012 14:18:25
Forse perchè i soldini spesi per i corsi sono l'unico "malus" percepito dalla gente a fronte di pacchetti formativi utili e all'apparenza senza alcuna controindicazione. Il grosso problema è che in realtà dentro questi corsi si annida anche il marcio. Ma d'altronde, questo è un problema insignificante per la gente che ha invitato la donna ed il suo bambino a SPARIRE per non perdere l'opportunità di consumare la loro droga abituale.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Alessìa il 11/05/2012 18:08:53


CataLoghi

Ascoltando alcuni monologhi di don paolo sulla malattia ed anche la sua visione sulle cause (ma nel racconto della guarigione del cieco le indicazioni del terapeuta sono di tutt’altro orientamento) , colpisce che non vi sia alcun riferimento alle malattie "mentali".
Intendendo con queste le non conclamate, le più infide , latenti, mascherate. Quelle che originano comportamenti deviati, paralizzanti , mortali e li provocano o inducono (per reazione, imitazione, contagio) anche in altri
Che causano vittime tra le persone, le relazioni, le cose, gli ambienti con effetti devastanti , destabilizzanti e duraturi su larga scala

Un malato tumorale riesce a muovere intorno a sé quell’attenzione che forse non c’era prima o è mancata, anche dal punto di vista sanitario e va ad arricchire la letteratura e ricerca scientifica.Veicolando coscienza consapevolezza (vedi K Wilber)

Ma uno psicopatico, un perverso violento, un paranoide schizofrenico, esibizionista dittatore accentratore, sadico, criminale lucido, manipolatore di singoli e masse , non identificato e come tale lasciato libero di agire indisturbatamente spesso come leader non è forse , oggi, insidia seriale più perniciosa e devastante da cui doverci guardare e più di qualsiasi altro killer batteriologico, virale, autoimmune?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da roasario il 10/05/2012 10:00:42
Scrivi , Enrico, anche 1 , 2 ,3 volte….al giorno, come ci hanno insegnato a fare con le preghiere e i mantra Appellati, Alba, alle procedure evangeliche , così tanto proclamate da d. paolo nei suoi testi. in particolare di Luca 11,5 e resta in attesa di riscontro . Quale migliore occasione per sperimentarne la validità ?
Eventualmente ricordarsi di “chi l’ha visto” e valutare la plausibilità delle ipotesi su telepilotaggi e abduction versione ipertecnologica alternativa della classica trasfigurazione ed ascensione
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Celestino il 09/05/2012 19:13:24
Enrico c’è qualcosa di artefatto o surreale in ciò che scrivi… Sono stati inascoltati vescovo, tribunali , giudici, stampa: pensavi di ricevere una risposta dopo aver precisato di non essere neppure un suo cliente? usiogope non è fatebenefratelli o una ruota di carità
Alba ed Enrico: Perché non scrivere ai giornali? O alla curia o qualche autorità come è normale che sia quando di persone si perdono improvvisamente e a lungo le tracce ?

Fiumi di parole migliaia di euro x corsi e meditazioni x accedere al perdono , proprio come nel buio medioevo Si narra che chi non poteva pagarsi le indulgenze moriva nella disperazione e terrore più terribile ritenendosi non degno proprio da chi di dio parlava senza averlo mai conosciuto . Solo tanto,troppo immaginificato
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da comics il 05/05/2012 08:22:17



black pete è anche il nome di gambadilegno
sinistro antagonista di topolino
in questo "caso", da verificare,
potrebbe essere lo psedudonimo
scelto dal produttore
che si mostra nel video amatoriale ,
ma per chissà quale motivo si
è scelto di non nominare nella copertina
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da rolling stone il 24/04/2012 19:24:45
in un appartato angolo di una libreria ho intravisto gli ultimi 2 o 3 libri di questo autore. lo stile da fumetto delle copertine o forse i titoli stessi mi hanno suggerito tanta distanza. da poco ho eliminato i precedenti libri, senza rimpianto . conservo e riascolto xò la musica meno recente . soprattutto i brani strumentali.

a spoladore vorrei chiedere xkè in shiloh appare black pete al suo fianco al posto del produttore che si mostra nell'omonimo video e che nella copertina del cd non viene però citato?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da teo il 19/04/2012 14:55:09

Tra dicembre scorso e gennaio anch'io avevo posto qui alcune domande pensando di ottenere chiarimenti su alcune letture fatte nel sito che diffonde i commenti di don paolo

Ascoltando “In verità vi dico, uno di voi, colui che mangia con me, mi tradirà».Ed ancora «Uno dei Dodici, colui che intinge con me nel piatto…” E' sorto un altro interrogativo:Si stava riferendo ai sacerdoti della chiesa?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da teo il 19/04/2012 14:37:59

X ENRICO: visto il coinvolgimento che dimostri e l' uso che fai della parola "percettivo" davvero non hai conosciuto direttamente la persona che citi e suo giro…ne
Cosa significa che la tua domanda è “nuda e cruda e va letta in maniera percettiva”?

RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60
61  62  63  64  65  66  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy