Campiglia.IT
MARTEDÌ 7 FEBBRAIO 2023 | 57 visitatori on-line | VISITE DAL 3 OTTOBRE 2002: 398008


ico_ristorante.gif
 DOVE MANGIARE
 E ALLOGGIARE


Benvenuto su Campiglia.IT
Se non conosci il nostro paese, ti suggeriamo di iniziare la visita dalla sezione comune oppure dalla sezione parrocchia.
COMUNE | PARROCCHIA
FORUM

L'utilizzo del forum implica la lettura integrale dell'informativa art. 13 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e la sua accettazione.

Argomento proposto da grezzo
Ultimo commento inserito il 15/07/2021 19:25:32 - 989 risposte al forum
Amici di donPa e C.
Credo sia giunto il momento, e spero lo troviate equo, di riunire qui tutte le voci sparse nei vari forum, gruppi, articoli, in sostegno dell’ uomo tanto condannato e contestato per aver negato riconoscimento (non quello legale) ad un figlio presunto.
Trovo che i numerosi tentativi di "far parlare" anche l'altra faccia della medaglia, e di restituire dignità a chi, tanto calpestato e umiliato, è costretto a negarsi e a vivere nel silenzio la sua dolorosa "battaglia", e tutto per non aver aperto il cuore proprio in questo forum, vadano accolti e riuniti sotto un'unica voce, quella dei semplici, dei più piccoli, di coloro che sperano, di coloro che amano, lontano dai riflettori e dalle telecamere.
Io non so se il donpa fosse davvero il padre di quel piccolo o qualcuno che è a lui molto vicino, ma mi piace pensare di dedicare loro uno spazio di rinascita...grazie a chi vorrà accogliere questo invito e contribuire a sollevare gli animi di chi, ormai senza voce, aspetta ancora un cenno, una parola, una carezza.
INSERSCI IL TUO COMMENTO

INSERISCI IL TUO COMMENTO
Codice di verifica: 37550
Inserisci codice di verifica: 

Autore: 


Ho preso visione ed accetto il regolamento del forum esposto alla pagina Forum

  
Risposta inserita da Raffaele 57 il 15/10/2011 23:55:23

...Come sempre, molti hanno consigliato alla madre del bambino di vivere nel silenzio e nella preghiera la sua maternità. Di non aprire lo scandalo, di non squarciare il velo che protegge il recinto sacro dall’umano fallibile e incontrollabile. Lei invece ha seguito il vangelo alla lettera: “Non c’è nulla di segreto che non debba essere rivelato, quello che udite nelle orecchie predicatelo sui tetti”....Ai tanti amici smarriti di “Donpa” bisognerebbe dire che non ha senso dubitare dell’autenticità delle sue parole e delle sue canzoni, e comunque per fortuna a noi non è dato sapere il grado di verità con cui le ha pronunciate e cantate. Ma è necessario anche sapere che questa storia è più vera ancora di qualsiasi preghiera. L’amore per quel bambino, figlio di Dio e figlio di un uomo, ha più significato di tutta la teologia del mondo e di qualsiasi libro sacro.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/13/padre-paolo-padre-davvero/163549/
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da per pandora il 15/10/2011 15:17:49
io la mano sul fuoco in favore dell'operato delle categorie professionali citate non la metterei nemmeno lontanamente. e non sto parlando di questa vicenda ma più in generale di tutto il loro operato.
buon per te che hai tutta questa fiducia nei poliziotti, giudici, avvocati, giornalisti e clero. io no
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Barbablu il 15/10/2011 13:49:43

per gnothi

INTROMETTERSI :xchè considerare intromissione chi o ciò che fa luce su fatti e conseguenze che ricadono non solo sui diretti interessati...? prova ad applicare la
"gnosi" ed il messaggio delfico uscendo, oltre che restando in te stesso (se sei un passo avanti in verità l’uno coincide con l’Altro e corrisponde all'incarnazione- che il cristianesimo ha ben pensato di riciclare raccontando una Storia )
Sennò non è gnosi ma altro .
La penultima frase pare dettata da pregiudizio , Magari è "solo"un impressione
Un pregiudizio, non crea forse più danni di un sano ed etico giudizio (detto buon senso)?
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da per pandora il 15/10/2011 13:44:17
il tuo intervento mi pare obiettivo e assai sensato.
Un complotto che vede implicate tante cariche istituzionali e professionisti diversi sarebbe davvero una tragedia se fosse reale!!!
Dgno della fantasia di un regista di fantascienza, un Matrix senza precedenti!!!
Ma la logica e la razionalità e anche quel minimo di rispetto e fiducia che dobbiamo comunque, nonostante tante brutture, alle nostre istituzioni (come è possibile denigrare così il loro multidisiplinare operato?) pare non tocchino coloro che sentono il bisogno sfrenato di sostenere una menzogna che è evidentemente e brutalmente crollata sotto gli occhi di tutti.
Invece di rallegrarsi del fatto che possiamo ancora credere che una verità così importante venga ufficialmente riconosciuta!! Non è una vittoria per tutti??
Al posto di Pimpy e suo figlio poteva o potrà essere uno di noi!! Sentirsi riconosciuta una condizione di onestà e richiesta di "credibilità" non per vendetta ma per senso di giustizia non è un sollievo enorme per tutti??
"medici e giudici e tribunali e veri professionisti sono stracarichi di impegni!!e hanno funzione oltre che di applicazione legge di provare a tutelare (minori)e prevenire o prevedere altri danni futuri( su fedeli ingenui o plagiabili o addirittura malati che cercano miracoli e cadono nein trappole di varia natura )" Sono purtroppo d'accordo anche qui. Chi mente in questo modo e tradisce coloro che lo ascoltano utilizzando una posizione favorevole e di potere non lo fa una sola volta perchè questo modo di essere gli appartiene, e dietro la facciata sorridente e carismatica quante sono state, sono o saranno ancora le sue vittime? E quanti come lui? La storia, ahimé, ce lo insegna!!
Il silenzio è un modo per occultare e manipolare. Siamo nati liberi e continuiamo a voler essere liberi di pensare ed esprimere la nostra personale opinione senza paure o condizionamenti e vogliamo ribellarci a quello che percepiamo non essere la via dell'amore.



RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da pandora il 15/10/2011 10:48:23

per ocio, grazie e felicità per il tuo cammino,possibile, come dimostri, attraverso distacchi anche ideologici e dottrinali...se ciò che ora hai afferrato da solo ti fosse stato imposto o fatto accettare come dogma avresti messo trappole nel tuo e altrui cammino (anche in quello di chi ti ammaestra ) e lo avresti deviato. sarebbe stato meno faticoso e saresti stato magari in buona e gaudente compagnia con l'impressione di aver fatto anche diversa strada. proprio come nei miraggi (ricordi il passaggio di ulisse e le sirene?)
ognuno ha i suoi tempi non possiamo forzare nessuno, neppure chi si fa guidare troppo e per toppo tempo.
l'importante ogni tanto è guardare alcuni segni , i nostri cartelli stradali, e non buttare via con l'acqua sporca anche il bambino ( come indicano le prima pagine del vangelo, pare)
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da pandora il 15/10/2011 10:38:29



per Gnosi 12 10 11

RABBIA
triste è far passare come verità assoluta che la rabbia è una reazione inopportuna
La rabbia è sanissima se occasionale e motivata e non diventa indole e quindi irascibilità ( non per niente questa , non l’ira,è annoverata tra i vizi capitali, come la lussuria, per intenderci)
Far passare che la rabbia è maligna non è un modo per disarmarti e renderti incapace di reazioni sane che se non sai sublimare possono poi esplodere inopportunamente ed in modo meno controllato?
VITA ALTRUI
Nessuno o quasi si sta intromettendo nella vita altrui ; ed infatti chi non ha mai escluso a priori questa storia, di fatto ha giudicato molto meno di chi per pregiudizio e paura di perdere qualcosa o qualcuno ,ora insinua e diffama e si barrica dietro a richiesta di segni e nomi e cognomi (generazione incredula ma credulona !)
Insinando che un tribunale ecclesiastico, un vescovo e curia, una serie di avvocati, ordine dei medici , medici ,giornalisti e altri professionisti ed infine un tribunale MINORI(!!!) e quant'altro non abbinano raccolto sufficienti dichiarazioni, generalità, identità etc..e mirino ad un complotto. per ricavarne cosa poi ? ... medici e giudici e tribunali e veri professionisti sono stracarichi di impegni!!e hanno funzione oltre che di applicazione legge di provare a tutelare (minori)e prevenire o prevedere altri danni futuri( su fedeli ingenui o plagiabili o addirittura malati che cercano miracoli e cadono nein trappole di varia natura )
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da ocio il 14/10/2011 23:47:12
E' ironico vedere come Gesù NON abbia voluto lasciare nulla di scritto (la Parola è parlata e non scritta) e noi esseri umani nonostante fosse contro la volontà di Gesù prima abbiamo scritto sopra un vangelo e poi su questo vangelo che abbiamo scritto noi ci scriviamo sopra altri milioni di libri ad interpretazione e commento. Magari poi lo traduciamo 4 volte aramaico->greco->aramaico->italiano) e ci giochiamo sopra con i significati.. ma si sa, la traduzione corretta non deve essere mai letterale ma contestualizzata alla cultura dell'epoca.. ma chi studia la cultura dell'epoca? chi la conosce? mah boh sigh.. come sempre hanno ragione gli orientali.. la parola non è sufficente a spiegare tutto, non a caso Gesù parlava usando esempi ma accompagnava sempre quello che diceva con i fatti "miracolosi" che servivano a testimoniare la sua origine. Infine, contrariamente a quanto si crede ma invece perfettamente coerentemente al comportamento di Gesù, non esistono prove indipendenti e contemporanee della sua esistenza. Ciò è perfettamente coerente con il fatto che non abbia voluto lasciare nulla di scritto e di per sè per me basta e avanza per credere che sia effettivamente esistito.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da Lapallissiano il 14/10/2011 22:35:56


Fessura

Bravo qui va inteso non come bravo bensì col significato di manzoniana memoria : sprezzante, ardito, che non teme e quindi come BEN sappiamo ... che molto ama
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da abbondio il 14/10/2011 22:25:10

per Opla

non sono esperto linguologo o r-affezzionato lettore. ma anche a noi pareva di aver letto buono anzichè bello
e il vangelo non deriva dal greco? ....
mi hai messo una pulce, ora incarico Perpetua di farmi una ricerca x dipamare la matassa.
suv-via, siate tutti un po' più bravi!
ma...quale incazzatura! moi? in vacanza da una vita!
anzi, non fateci scomodare e se il mondo casca...ci spostiamo!
felice via a tutti!
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da come don....chisciotte il 14/10/2011 19:12:28

per Gnosi


Bandiere, muli ,e mulini a vento ed energia helio eolica terapeutica

RABBIA
Ma dov'è tutta questa rabbia considerato un caso che dovrebbe inquietare e far indignare discutere molto più di quello che riguarda l'attuale premier, laico e da anni libero sentimentalmente?
(Lasciamo ai don pozza di turno l’indignazione e l’invio di lettere alla cei e poi usiogope-kita –people in odore di trinità ... e di rimando alla cei chiedendoci anche : le leggeranno mai? interesserà mai a chi si paga le scorte la nostra sorte e cio che accade quaggiu?)


PERDONO
…provare pietà e compassione per quest’uomo magari è anche ciò che ha mosso qualcuno a dubitare da un po’ E a evitare che lo si rendesse ancor più una MACCHINA per far soldi o fenomeno da baraccone
Perché non lasciare il perdono a dio e al nostro rapporto PERSONALE con lui e fare meno salotto intorno alle cose divine (divino è ciò che per stessa definizione non posso commerciare, dissacrare)
Più ripetiamo una parola che raccoglie ben oltre il suo significato , e che non abbiamo capito, più cresce la ns frustrazione e decresce con noi la sua potenza
Accade lo stesso per altri termini come “gesu” “amare” “temere /timore”
Popoli meno ricchi di denaro ma più evoluti lo sapevano e xciò bestemmiavano (nominare dio, invano)il meno possibile Ecco l'intelligenza (giovanna)
E’ in atto un sottile sabotaggio è vero, ma non certo verso quest uomo che fatto di dio la propria etichetta commerciale (bip bip)
E’ in atto un ‘inversione dei poli, l’inizio del mondo storto (cito mauro corona-di spine)?
E vero , i poli della tua intelligenza messa fuori uso, astuta-mente e che trascinano- ovvio- quelli magnetici
E’ prossima la fine del mondo? Certo! Il mondo finisce dove poni dei limiti eccessivi all’orizzonte della tua visione che resta piccola anziche espandersi verso-Uni.
E se tu perseveri e ti ostini, il mondo fa quello che tu gli dirai

RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da gnothi sauton il 14/10/2011 16:49:27
E' stata la prima volta e poi ci sono ritornata ieri. Grazie del tuo commento, sono sincera anch'io.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da contro il 14/10/2011 12:53:40
per gnothi sauton. La mia era una provocazione per vedere se riportavi solo cose "sentite e/o inculcate" o se c'era del tuo. non partecipando a questo forum così assiduamente, non posso certo leggere tutto quello che magari avevi scritto in precedenza. Mi fa molto piacere assaporare nella tua risposta la tua cultura, e non scherzo. Solo che, a prima impressione, sembravi, o hai lasciato trasparire, essere come tanti che "riportano" e basta. Buona giornata
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da allegria il 14/10/2011 08:11:26

Gnocchi's al ton, non lasciare le cose a metà!
( in greco: metà no e, ite!)

Ridiamoci sopra, che una risata fa sempre bene!
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da gnothi sauton il 14/10/2011 02:55:08
Per corretta informazione di "contro":

Sautón e' la forma con epsilon contratta, vanno bene entrambi.

Su questo forum nel nickname non e' possibile inserire gli accenti, per cui la traslitterazione dal greco 'γνῶθι σαυτόν' all'italiano che ho dovuto usare manca degli accenti, sia sull'omega dell'imperativo (aoristo 2a persona dal verbo greco 'gignosko'  'γιγνώσκω' che si legge 'ghignosco' con le due 'g' dure) sia sull'omicron del pronome.
RISPONDI AL COMMENTO

Risposta inserita da gioggio il 13/10/2011 23:43:37
Senti: con pathos o con patologia, le curve per salire al "Costo di Asiago" sono un'autostrada retta al confronto del tuo scrivere, mamma mia quanta contorsione!!!!!! La vedo molto più semplice: Se lo ha fatto ha sbagliato, ma non tocca a nessuno di noi un giudizio. Se la gentil donzella con un nome da cartone animato avesse il coraggio di svelare la sua identità come ha voluto nei confronti del presunto padre di quel bimbo, che è sì sfortunato nel non avere un papà, ma anche avere una mamma così "generosa" con un Prete, non deve essere il massimo!! Un prete è un uomo, la donna in certe situazioni dovrebbe avere una marcia in più e saper BENE qual'è la sua posizione, cioè saper dire NO, in virtù della femminilità, quella sana, ma soprattutto in virtù dell'Amore, quello Vero, quello che vuole il bene per l'altro!
Io non conosco Don Paolo, ho letto qualche suo scritto e capisco l'amarezza di tutte le persone che l'hanno conosciuto, vedremo come andrà, anch'io in cuor mio spero in una spiegazione e se non la darà, amen!!
RISPONDI AL COMMENTO

Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20
21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40
41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60
61  62  63  64  65  66  




Siti cattolici


Dominio registrato da NOI Ass. "Don Giuseppe Zanettin" - C.F. 95020560249 - Copyright - Privacy